Quando una persona muore cosa succede su Facebook?

Quando una persona muore cosa succede su Facebook?

Quando una persona muore cosa succede su Facebook? O per meglio dire, che fine fa il profilo su Facebook di una persona defunta? In questi anni sarà successo a tutti di vedere il profilo di una persona ormai defunta, difatti quando un utente muore, il suo profilo non viene cancellato e può capitare che continui a comparire nel newsfeed degli amici e dei famigliari. Facebook ha fatto sapere che sta cercando di risolvere il problema, ma che finora non ha trovato una soluzione “definitiva”. L’approccio di Facebook alla gestione del problema della morte delle persone registrate, è cambiato nel corso del tempo; all’inizio la politica del Social Network prevedeva di rimuovere immediatamente il profilo appena si veniva a sapere che un utente era morto, ma ora Facebook sta cambiando modus operandi, e sta cercando di trovare un modo per archiviare le pagine delle persone defunte, in modo che anche il cordoglio possa essere condiviso online. L’idea sembra quanto meno di cattivo gusto a mio modo di vedere, ma è successo che dopo la sparatoria del Virginia Tech nel 2007, molti utenti avevano chiesto a Facebook di non cancellare il profilo delle vittime, per poterle commemorare anche online e quindi ha preso piede l’idea del profilo commemorativo. Ora Facebook consente di trasformare i profili in “commemorativi”,  che possono vedere solo gli amici e i parenti. I profili commemorativi consentono agli amici e i parenti di lasciare i propri messaggi in bacheca, ma il profilo e le informazioni ad esso collegate non compaiono più nei vari newsfeed. Resta ovviamente il problema di riuscire a capire quando un utente è morto, e con oltre 1 miliardo di...
Contattami su WhatsApp!