A chi NON SERVE posizionarsi su Google

A chi NON SERVE posizionarsi su Google

Navigando su internet, si trovano numerosi articoli che parlano della SEO e del posizionamento organico sui motori di ricerca, come un qualche cosa di miracoloso ed imprescindibile, e da un certo punto di vista è vero, ma ci sono alcuni casi in cui NON SERVE posizionarsi su Google. In alcune situazioni infatti, posizionarsi su Google è inutile oppure semplicemente troppo dispendioso, vediamole insieme:  1) Quando capiamo che non ci sono ricerche Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google che trovate cliccando qui, è uno strumento imprescindibile per la selezione di parole chiave.  Tra i dati che lo strumento fornisce c’è il numero di Ricerche Medie Mensili Globali effettuate dagli utenti su Google per una data parola chiave. Questo numero è fondamentale poiché ci dice se il nostro prodotto, o servizio, è cercato su internet e da questo dato capiamo se c’è DOMANDA. Detto ciò, è facile capire che se non ci sono ricerche mensili globali per la parola chiave che ci interessa, è chiaro che è inutile posizionarsi per quella data parola chiave perché nessuno la cercherà mai. Per farti capire bene ti riporterò una casistica che spesso si presenta, ossia quella delle Attività LOCALI in città piccole: Di base, più è grande il bacino di utenza dei nostri potenziali clienti, più le ricerche medie mensili per il nostro prodotto-servizio saranno elevate. Al contrario, più si restringe il bacino a cui mi rivolgo, più bassa sarà la DOMANDA e quindi di conseguenza le ricerche mensili globali su Google e Partner. Quindi nel caso di attività LOCALI, soprattutto se parliamo di piccole città, è da valutare attentamente il volume della DOMANDA: potrebbe non essere sufficiente (o essere addirittura...
SEO a Frosinone: cos’è, come funziona e chi può farlo per te

SEO a Frosinone: cos’è, come funziona e chi può farlo per te

SEO a Frosinone, per siti che vanno su! Se la storia del posizionamento SEO ti manda in crisi, se non sai nemmeno di cosa si tratti… non smettere di leggere! Seo, questa sconosciuta La parola SEO (Search Engine Optimization – Ottimizzazione per i Motore di Ricerca) definisce quell’insieme di pratiche utili a rendere una pagina web facilmente rintracciabile dai motori di ricerca, Google in testa. Pratiche che hanno a che fare con la struttura informatica del sito (e qui ci si addentra nell’attività di programmazione); ma anche con la redazione dei contenuti testuali – per esempio: l’inserimento all’interno di un testo di parole-chiave e meta-tag fortemente “strategiche” –; e con l’aspetto grafico – come la scelta del carattere, dei colori e delle immagini da utilizzare. La SEO è perciò una parte essenziale della creazione di qualunque sito o blog… che non voglia essere confinato alle ultime pagine dei risultati di ricerca! A maggior ragione, l’ottimizzazione per i motori svolge un servizio indispensabile nei confronti di e-commerce, o siti aziendali finalizzati a incrementare le vendite. Perché hai bisogno di un SEO Specialist Se sei un imprenditore che “bazzica” il web, ti conviene quindi non ignorare l’Abc della SEO. Ma non basta… Essendo i principi SEO qualcosa di estremamente empirico e mutevole – per via della mutevolezza e complessità degli algoritmi di ranking di Google, Bing etc. (gelosamente secretati) – è necessario che questa parte sia curata da professionisti in grado di captare al volo le nuove tendenze del meccanismo di indicizzazione dei siti. Per questo ti consigliamo di affidare la gestione della tua presenza online all’aiuto di un SEO specialist:...
Web Agency a Frosinone: cosa possiamo fare per te

Web Agency a Frosinone: cosa possiamo fare per te

  Web Agency a Frosinone: cosa possono fare per te Le web agency a Frosinone e dintorni sono un fenomeno relativamente nuovo, per certi versi ancora “di nicchia”, ma destinato a rivestire un’importanza sempre più cruciale nella vita degli imprenditori locali. La pubblicità corre sul web Se è vero, infatti, che la pubblicità è l’anima del commercio, è altrettanto vero che la natura e i mezzi di diffusione delle campagne pubblicitarie sono profondamente mutati nel corso degli ultimi anni. Il trasferimento progressivo di gran parte della comunicazione dalla carta stampata alle pagine Internet (pensiamo alla drastica riduzione delle vendite di giornali!) si riflette inevitabilmente sul tenore dei messaggi promozionali, che devono adeguare linguaggio e contenuti al nuovo media. A questo “aggiustamento” provvedono le web agency: aziende che – con un team di esperti in marketing, informatici, SEO specialist (link), grafici e copywriter – si fanno carico di elaborare e attuare piani advertising efficaci per le imprese, mediante la creazione di siti, blog e profili social. Cosa puoi chiedere a una web agency (e cosa no) In generale, tra i servizi offerti da una buona web agency – alla lettera, ‘agenzia per la rete globale’ –, non dovrebbero mancare: Preliminare Indagine di Marketing e Individuazione del Target di riferimento Analisi Competitiva del Web Progettazione e Realizzazione di Siti, e-commerce, profili social e blog SEO e Posizionamento sui Motori di ricerca Attività di Web Marketing e Web Social Marketing Campagne Adwords (eventuali) Corsi di Formazione per Clienti Le web agency svolgono, quindi, un lavoro complesso di analisi e studio del “caso”, prima di arrivare alla promozione vera e propria di un’attività,...
Google MobileGeddon – il tuo sito internet è pronto?

Google MobileGeddon – il tuo sito internet è pronto?

E’ notizia di questi giorni che Google, il motore di ricerca più usato al mondo (in Italia più del 90% delle ricerche vengono effettuate con Google), ha lanciato il nuovo algoritmo di ricerca per premiare nei risultati i siti web ottimizzati per i dispositivi mobile. Questa è sicuramente una vera e propria rivoluzione dettata dal cambiamento dei tempi, ormai il 60% circa delle ricerche su Google viene effettuato da dispositivo mobile (tablet e smartphone), segno che qualche cosa è cambiato nel mondo di internet.  Google di solito non comunica le modifiche dei suoi algoritmi, accade sempre che gli esperti se ne accorgano dopo qualche giorno, mentre in questo caso ha dichiarato pubblicamente il cambio di algoritmo permettendo ad Agenzie e SEO Specialist di adottare le opportune modifiche ai siti web che gestiscono. Ma cosa cambia in concreto? Con questa operazione Google cambierà per sempre i risultati di ricerca, chi ha investito in un sito responsive e mobile friendly avrà maggiori possibilità si essere posizionato in prima pagina su Google. Questo significa che coloro che non hanno ancora adottato le opportune tecniche per rendere i propri siti mobile-friendly potrebbero essere drammaticamente penalizzati, perdendo le posizioni conquistate nei motori di ricerca a scapito dei siti web più aggiornati; è chiaro che per molte aziende la perdita di posizioni nella SERP di Google si trasforma immediatamente in un danno economico di grande entità. Pensiamo ad esempio ad un Hotel che è posizionato con la parola chiave “Hotel + la città”, perdere questo tipo di posizionamento comporta una diminuzione immediata di prenotazioni e quindi un danno economico enorme. Naturalmente tutte le grandi aziende italiane e straniere già da tempo si sono adoperate...
Contattami su WhatsApp!